L'economia e i cittadini stranieri

L'economia e i cittadini stranieri

L'immigrazione è uno dei grandi temi che la società italiana e le sue istituzioni si trovano oggi ad affrontare. Un tema molto complesso che coinvolge nella quotidianità gli immigrati e la società che li accoglie.

Infatti l'immigrazione sta cambiando molti e importanti aspetti dell'economia italiana. Non solo l'Italia si è rivelata uno straordinario polo di attrazione per il lavoro dipendente straniero, ma anche un fertile terreno per la costituzione e la crescita di imprese  con titolari o soci di cittadinanza straniera.

Elevato sicuramente l'impatto degli immigrati sull'economia: a loro è dovuto circa il 9% sul PIL nazionale e poco meno di 2 miliardi di euro sono stati pagati per le tasse dagli immigrati nel 2006.

Secondo la stima del Dossier Statistico Immigrazione 2007 Caritas/Migrantes  gli stranieri soggiornanti regolarmente in Italia sono 3.690.053  (6,2% della popolazione), e 1.475.000 costituiscono la forza lavoro straniera (indagine ISTAT del 2006).

 

Un segno positivo è rappresentato anche dall' imprenditoria straniera  in Italia che da fenomeno emergente ha assunto un carattere sempre più consolidato.

Dai dati forniti dall'archivio Unioncamere/CNA contenuti nel Dossier Caritas al  30 giugno 2007 si individuano un numero complessivo di titolari di impresa e soci con cittadinanza straniera pari a 187.208 unità.

 

Nella provincia di Forlì-Cesena, a fronte di un numero di residenti stranieri pari a 30.509 (7,9% della popolazione) , risultano 3.458 i cittadini stranieri titolari o soci di imprese attive.

 

La riflessione che la CNA intende sottoporre all'attenzione dell'opinione pubblica si muove nell'ottica di favorire fortemente, nei prossimi anni, l'integrazione culturale anche in ambito economico.

L'elevato numero di dipendenti extracomunitari o neo comunitari, assieme alla crescita notevolissima di titolari d'impresa, sta determinando condizioni diverse dal passato. Interi settori economici vedono la presenza prevalente di lavoratori provenienti da paesi stranieri.

CNA - associazione che rappresenta le imprese artigiane , i loro imprenditori , le piccole e medie imprese - persegue da sempre l'obiettivo di una piena integrazione nella società italiana dei cittadini stranieri, in un quadro di rispetto delle regole della convivenza civile e delle leggi dello Stato Italiano.

 

Per rappresentare al meglio le esigenze e le necessità degli imprenditori stranieri associati, e per fornire anche un indirizzo etico e comportamentale, abbiamo dato vita al raggruppamento CNA Imprenditori Stranieri.

 

Per fornire informazioni ed assistenza al cittadino straniero ed ai suoi familiari sulle pratiche burocratiche necessarie quali permessi e carte di soggiorno, ricongiungimenti familiari etc. è attivo da diversi mesi il progetto CNA World, che è in pratica uno sportello di informazione e servizi a disposizione dei cittadini stranieri.

Questi ed altri temi, verranno discussi in occasione della nostra assemblea annuale che si terrà giovedì 9 ottobre alle ore 20,45 presso l'Hotel Casali di Cesena.

 

Abel Kone Pegaboh

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Presidente CNA Imprenditori Stranieri

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -