La �Comunicazione unica� per la nascita di un�impresa, operativa dal 1° aprile 2010

La “Comunicazione unica” per la nascita di un’impresa, operativa dal 1° aprile 2010

In attuazione della semplificazione degli adempimenti amministrativi, previsti dalla c.d. Legge Bersani, dal prossimo 1° aprile 2010 sarà pienamente operativa la "Comunicazione unica per la nascita dell'impresa".

 

Con la presentazione di tale modello al Registro delle Imprese presso la CCIAA, telematicamente o su supporto informatico, il soggetto che intenderà iniziare un'attività assolverà tutti gli adempimenti amministrativi previsti per l'iscrizione al Registro delle Imprese, ai fini previdenziali, assistenziali e fiscali, nonché per l'ottenimento del codice fiscale e della partita IVA.

 

Le nuove disposizioni interessano sia le ditte individuali che le società (ad esempio, snc, sas, srl, spa, ecc.). In altre parole, non sarà più necessario presentare gli appositi modelli ai diversi Uffici di riferimento in base all'ambito di competenza (CCIAA, Agenzia delle Entrate, INPS e INAIL), ma attraverso la presentazione della Comunicazione unica al Registro delle Imprese, presso le CCIAA, sarà possibile assolvere contemporaneamente tutti gli adempimenti amministrativi previsti, per l'inizio dell'attività. La Comunicazione unica dovrà essere utilizzata anche per comunicare eventuali variazioni ovvero la cessazione dell'attività.

A seguito della presentazione della Comunicazione unica al Registro delle Imprese, quest'ultimo provvederà alla trasmissione della stessa a tutte le Amministrazioni competenti che, a loro volta, forniranno all'interessato e al Registro delle Imprese i dati e le informazioni necessarie per il regolare svolgimento dell'attività. All'atto della presentazione della Comunicazione unica il Registro delle Imprese rilascerà una ricevuta che costituisce titolo per l'immediato avvio dell'attività.

Diversamente da quanto attualmente previsto dall'art. 2196, Codice civile, in base al quale l'iscrizione al Registro delle Imprese andava effettuata entro 30 giorni dall'avvio dell'attività (l'attività poteva quindi iniziare prima dell'iscrizione), con l'operatività delle nuove disposizioni non sarà più possibile iniziare l'attività prima di aver presentato la Comunicazione unica e, quindi, aver provveduto all'iscrizione al Registro delle Imprese.

Gli uffici CreaImpresa della CNA sono a disposizione per ulteriori informazioni.

 

Marco Laghi

Coordinatore provinciale CreaImpresa

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -