Marcatura CE per finestre e porte pedonabili

Marcatura CE per finestre e porte pedonabili

Dal 1° febbraio entrerà in vigore la norma armonizzata sui serramenti EN 14351-1 che renderà obbligatoria la marcatura CE per finestre e porte pedonabili. Da questa data non sarà più possibile immettere sul mercato prodotti sprovvisti di marcatura CE. Per poter apporre il marchio CE sui propri manufatti le fasi fondamentali da mettere in atto sono principalmente due: Prove Iniziali di Tipo e Piano di Controllo della Produzione.

 

Le Prove Iniziali di Tipo sono l'insieme completo delle prove di laboratorio oppure di altre procedure da compiersi su campioni rappresentativi della produzione per determinare le prestazioni del manufatto in conformità con quanto previsto dalla norma di riferimento. Il Piano di Controllo della Produzione è un programma di controllo delle procedure specifiche per il manufatto, che deve garantire in primo luogo l'omogeneità della produzione e il mantenimento nel tempo delle caratteristiche possedute dal prodotto campione, in secondo luogo la rintracciabilità dei lotti di provenienza dei prodotti.

 

Per chi non avesse ancora provveduto a mettersi in regola, ricordiamo che CNA Forlì-Cesena ha stipulato apposite convenzioni per quanto riguarda le Prove Iniziali di Tipo e ha predisposto un servizio apposito in grado di fornire consulenza specializzata alle imprese per quanto riguarda il Piano Controllo Produzione. Per eventuali informazioni è possibile contattare Danila Padovani (tel. 0543 770104 - e-mail danila.padovani@cnafc.it).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -