Maturità 2010, tema d'italiano. Penuria di fughe di notizie

Maturità 2010, tema d'italiano. Penuria di fughe di notizie

Maturità 2010, tema d'italiano. Penuria di fughe di notizie

ROMA - Oltre 100mila hanno partecipato alla notte bianca di ‘Skuola.net', dove gli studenti hanno dato libero sfogo ad ansie e paure. Durante la diretta in video chat si sono susseguite numerose domande, molte delle quali relative alla modalità di esecuzione del saggio breve. Insomma, un vero successo. Daniele Grassucci, responsabile comunicazione di Skuola.net, ha raccontato all'Adnkronos che gli studenti non sono cascati alle ‘indiscrezioni' pre-tema.  

 

La prima prova della Maturità 2010 è stata caratterizzata da una scarsa fughe di notizie dall'interno delle scuole. Mai le tracce complete avevano tardato così tanto a presentarsi: Lo scorso anno già alle 10 Skuola.net già aveva ricevuto da una scuola le fotocopie di tutte le tracce d'esame. Quest'anno la certezza sugli argomenti delle 7 tracce è arrivata intorno alle 9, ma niente testi completi delle stesse. Insomma, i controlli all'interno delle scuole hanno funzionato.

 

La prima fuga di notizie è arrivata alle 10,30 quando uno studente via iPhone ha inviato la fotografia della traccia di uno dei saggi brevi, quello dedicato ai giovani e alla politica. Questo, ha assicurato Grassucci, "è sicuramente un segno positivo e premia gli sforzi fatti da Skuola.net e dalla Polizia di Stato per garantire una 'Maturità al sicuro' agli studenti".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -