Natalie Cole ha contratto l'epatite c

Natalie Cole ha contratto l'epatite c

Natalie Cole ha contratto l'epatite c

La figlia del mitico Nat King Cole, la 58enne Natalie, ha rivelato di aver contratto l'epatite C, durante il suo periodo di tossicodipendenza. Al momento è in cura presso il Cedars-Sinai Medical Centre della Ucla di Los Angeles, seguita dal dottor Graham Woolf, che ha assicurato che l'artista "sta rispondendo molto bene al trattamento".

 

Secondo l'agenzia Reuters, la cantante, durante il suo periodo buio, prima di disintossicarsi nel 1984, aveva fatto uso di ogni tipo di droga: Lsd, cocaina e eroina.

 

Vincitrice di otto Grammy Award, con oltre venti milioni di dischi venduti nel mondo, la cantante, annunciando la sua malattia ha confessato: "Mi sento fortunata per aver appreso tanto dai miei errori passati, adesso mi sento più forte. Ringrazio la mia famiglia per l'affetto e il sostegno, e mi preparerò, con fede e ottimismo, per superare anche questa nuova sfida".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -