Olimpiadi, Magnini va sul sicuro: "A Pechino niente sesso"

Olimpiadi, Magnini va sul sicuro: "A Pechino niente sesso"

Olimpiadi, Magnini va sul sicuro: "A Pechino niente sesso"

La questione è quella di sempre: la prestazione sessuale prima di quella sportiva è un vantaggio o uno svantaggio? C'è chi pende per la prima teoria, ma è risaputo che la maggior parte degli "specialisti" opta per la seconda. Filippo Magnini vuole stare dalla parte del sicuro, e si racconta al settimanale "Diva e Donna".

 

"La mia fidanzata Cristiana viene con me a Pechino, perchè averla accanto mi rende sereno - dice il campione dei 100 stile libero - Dopo l'Olimpiade sono già d'accordo con il mio allenatore per rallentare un po' il ritmo, come minimo fino a fine anno. Vogliamo cercarci casa insieme a Pesaro".

 

E per quanto riguarda la spinosa questione-sesso, Magnini glissa così: "Ho provato, non è che farlo o non farlo cambi l'esito della prestazione in gara. Però l'Olimpiade arriva solo una volta ogni 4 anni, meglio non rischiare..."

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -