Riccione: l'opera del malafare rilegge il presente

Riccione: l'opera del malafare rilegge il presente

RICCIONE - L'opera torna a Riccione, per la sesta edizione di "Comici in Villa": andrà in scena, fino al 28 agosto, L'opera del malaffare, spettacolo in prosa e canzoni tra l'operetta e il cabaret basato sui personaggi creati da John Gay per la sua "Beggar's Opera" e ripresi in "Opera da tre soldi" di Bertolt Brecht e Kurt Weill, che festeggia nel 2008 gli ottant'anni dalla prima esecuzione, avvenuta proprio nell'agosto del 1928.

"Opera del malaffare" narra la storia che ha per protagonisti bandito Mackie Messer, i coniugi Peachum, lo sceriffo Brown la Tigre, la prostituta Jenny, mendicanti, poliziotti e malfattori che tornano a raccontare la loro miseria, sulle celeberrime musiche di Kurt Weill e Johann Christph Pepusch.

 

La narrazione si collega, però, al nostro presente, mostrando come gli stessi temi siano ancora pronti ad indicare le contraddizioni di un mondo dove l'economia prevarica i rapporti umani. La feroce ironia del testo e la straordinaria colonna sonora cantata dal vivo assicurano uno spettacolo di altissimo livello. Inizio Spettacolo ore 21, nel parco Papa Giovanni Paolo II (davanti alla Stazione Ferroviaria).

 

Ingresso: 10-18 euro

Informazioni: Maan ricerca e spettacolo 0541 603709  https://www.comiciinvilla.it

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -