Rocco Siffredi: "Mi piacerebbe fare sesso con la Santanchè"

Rocco Siffredi: "Mi piacerebbe fare sesso con la Santanchè"

Rocco Siffredi: "Mi piacerebbe fare sesso con la Santanchè"

Rocco Siffredi ha una vera passione per la politica, o meglio, per le donne della politica. "Sono attratto dalle donne che hanno una forte personalità - ha confessato a Chi - che mettono l'essere sexy in secondo piano. Ce ne sono tante in politica che, più sento parlare, più trovo eccitanti"

 

L'ex attore porno pare avere un debole particolare per le 'Berlusconiane': "Le donne del partito di Berlusconi sono quasi tutte portate a scatenare la mia immaginazione. Tutte le donne che lo accompagnano mi danno l'idea di essere portate per un'attività sessuale frenetica e divertente".

 

Ed ecco la classifica di Siffredi, che, da vero esperto, dà giudizi sulle donne della politica: "Quella che oggi mi ispira di più è Michela Vittoria Brambilla, una da mettere al centro dell'attenzione, una gatta che se ne fa fare di tutti i colori. E poi è rossa, ha la pelle bianca. Ah, e a proposito di rosse - aggiunge - c'è la Gruber, che ha sempre fatto parte dei miei sogni erotici, lei la vedo molto fetish".

 

"Irene Pivetti, poi, sono anni che mi avvince, il massimo l'ha raggiunto quando si è rasata la testa, sembrava una disposta a tutto. Lei mi piaceva anche col foulard - continua l'ex attore porno - si capiva che non ce la faceva a reggere la parte dell'ingessatona. Però, la persona con cui proprio mi piacerebbe fare sesso, e senza tanti complimenti, è Daniela Santanchè".

 

Siffredi conclude raccontando i suoi rapporti con gli esponenti della politica: "Ho pranzato e cenato con Sindaci di grandi città e con loro si è parlato sempre e solo di sesso e perversioni, ma non lo si è mai fatto".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -