Romagnoli celebri: Arnaldo Pomodoro

Romagnoli celebri: Arnaldo Pomodoro

Romagnoli celebri: Arnaldo Pomodoro

Arnaldo Pomodoro, nonostante si sia allontanato dalla sua terra natìa molto giovane, è comunque uno scultore di "stirpe" romagnola, nato il 23 giugno 1926 a Morciano di Romagna. L'orgoglio di annoverare fra i personaggi celebri della Romagna, proprio Pomodoro, non è certo cosa da poco visto che è uno degli artisti più importanti del Novecento italiano. La sua fama di scultore ha fatto il giro del mondo, soprattutto per le sue particolari sfere di bronzo,materiale prediletto per le sue opere, che si scompongono, si "rompono" e si aprono davanti allo spettatore, in un contrasto tra la levigatezza perfetta della forma e la complessità nascosta del meccanismo interno.

 

Le sue sculture, per lo più geometriche, sono esposte in grandi piazze europee e mondiali (Milano, Copenaghen, Brisbane), di fronte al Trinity College dell'Università di Dublino, al Mills College in California, nel Department of Water and Power di Los Angeles, nel Cortile della Pigna dei Musei Vaticani e nelle maggiori raccolte pubbliche del mondo.

 

Pomodoro, che vive sin dal 1954 a Milano, è di formazione un architetto, che negli anni ha sviluppato una grande passione per la scultura, con la quale è riuscito ad esprimersi in modo originale e penetrante. Partito dall'oro e l'argento per dei monili è passato, nella sua evoluzione, al ferro, al legno, al cemento ed infine bronzo, diventuo la sua materia base, prima per opere di piccole dimensioni e poi per le sculture monumentali che lo hanno reso celebre.

 

Nel 1961 e 1962, ha fatto parte con Lucio Fontana del gruppo informale "Continuità", grazie al quale è riuscito a raffinare la cifra stilistica, esprimendo la propria arte nell'equilibrio tra le geometrie esterne e i meccanismi interni delle sue opere monumentali, più adatte alle sue capacità espressive di quelle di dimensioni ridotte, che non gli permettono di indagare all'interno del soggetto rappresentato.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel 1991 è stato collocato davanti al Palazzo della Gioventù a Mosca il "Disco Solare", dono della Presidenza del Consiglio all'Unione Sovietica, e nel 1992 è stata installata un'opera di grandi dimensioni "Papyrus" nei giardini del nuovo Palazzo delle Poste e Telecomunicazioni a Darmstadt in Germania. Nel 1995 ha realizzato per incarico del Comune di Rimini una scultura in memoria di Federico Fellini, nel 1996 è stata collocata nel piazzale delle Nazioni Unite a New York l'opera "Sfera con sfera " del diametro di metri 3,30 e nel 1998 ha ricevuto l'incarico di realizzare il portale del Duomo di Cefalù.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -