Scheda di trasporto, le ulteriori novità

Scheda di trasporto, le ulteriori novità

Vorrei qualche delucidazione in merito alla recente circolare ministeriale in cui vengono definite le indicazioni per la sua corretta compilazione.

 

Si tratta di una circolare congiunta, diramata il 3 dicembre 2009 a cura del Ministero dell'Interno e del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti. La circolare fa seguito alle precedenti del 17 luglio e del 6 agosto 2009, con le quali sono state impartite le indicazioni operative relative alla corretta compilazione ed alle procedure di controllo della scheda di trasporto di cui all'art. 7 bis del decreto legislativo 286/2005. Cinque le principali novità in essa contenute.

 

La prima riguarda le modalità di delega alla compilazione della scheda da parte del committente; fermo restando che non può essere incaricato il vettore, questo aspetto viene ulteriormente semplificato. Altro aspetto importante sono i chiarimenti in merito alla definizione di proprietario delle merci trasportate: ciò che conta é il possesso delle merci al momenti di avvio delle attività di trasporto, fatto rilevante ai fini dell'accertamento delle responsabilità.

 

Nella stessa circolare sono forniti anche chiarimenti sulle indicazioni di peso e quantità, non sempre facilmente determinabili all'inizio del trasporto. Sui documenti equipollenti e quindi sostitutivi della scheda di trasporto, l'elenco é stato ulteriormente ampliato. Da ultimo: sull'impiego di sub-vettori, qualora il primo vettore si avvalga in seguito di altri trasportatori, viene riconosciuta la possibilità  di riportare i dati del subvettore nello spazio per le eventuali dichiarazioni, senza dover compilare una seconda scheda. Resta ferma comunque la responsabilità del "primo vettore" per l'operato del sub-vettore.

 

Elmo Giovannini

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -