Emilia-Romagna festival, l'estate dei grandi nomi

Emilia-Romagna festival, l'estate dei grandi nomi

Ennio Morricone il 25 agosto a Sarsina per il Millenario della Basilica

E' un'estate dalle grandi firme quella che propone l'Emilia-Romagna festival. Un ciclo itinerante di eventi di grandissimo spessore: dal 1° luglio all'11 settembre nei luoghi più suggestivi del territorio si svolgeranno concerti e spettacoli con personaggi del calibro di Noa ed Ennio Morricone, che il 25 agosto sarà a Sarsina dove presenterà in prima mondiale "Vuoto d'anima piena" nell'ambito delle celebrazioni per i mille anni della basilica. Conclusione al Duomo di Forlì.

 

Tra i protagonisti della rassegna anche la Israel Chamber Orchestra diretta da Gil Shohat, la European Union Chamber Orchestra, Luis Bacalov e l'Orchestra Tartini, Renzo Arbore e l'Orchestra Italiana, Giovanni Sollima insieme ai Violoncelli della Scala, Yuri Bashmet e l'orchestra Moscow Soloists e la Compagnia Artemis Danza con una prima nazionale dedicata all'America latina. Non manca uno spazio dedicato alle esposizioni (alla Cassa di Risparmio di Imola), con una raccolta che racconta "Mezzo secolo di Musica in Europa" attraverso i manifesti disegnati dagli anni '60 ad oggi per i festival aderenti all'Efa, l'Associazione Europea dei Festival.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nelle oltre 20 localita' disseminate tra Bologna, Ravenna, Forli'-Cesena e Rimini (dai luoghi dell'infanzia di Rossini alla Corte di Villa Torlonia di San Mauro Pascoli), il Festival è fortemente incentrato sulla l'intercultura "spaziando nel tempo e nella geografia, con artisti provenienti da tutto il mondo". Ne e' un esempio la serata d'inaugurazione con il concerto della cantante Noa, in programma per martedi' primo luglio al Cortile Maggiore della Rocca Sforzesca di Imola, "un evento che cade nel 60esimo anniversario della nascita di Israele e che si sposa con il messaggio di dialogo che vogliamo lanciare", prosegue Mercelli.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -