Il teatro piange la morte di Enrico Job

Il teatro piange la morte di Enrico Job

Enrico Job non ce l’ha fatta a superare la sua più grossa battaglia. E’ morto infatti martedì sera a Roma nella clinica Villa del Rosario, dove era ricoverato da pochi giorni a causa di una malattia terribile, la leucemia fulminante.


Lo scenografo e costumista, marito della regista Lina Wertmuller, aveva 74 anni. Ha lavorato con i grandi nomi del teatro italiano, da Giorgio Strehler a Luca Ronconi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I funerali si terranno giovedì 6 marzo, alle ore 11.30, presso la Chiesa degli Artisti di Roma, a due passi dall'abitazione dove l'artista abitava con la moglie. Prima della malattia che in sole due settimane ne ha provocato la morte, Job aveva terminato le scene per un nuovo allestimento di ''Filumena Marturano'' di Eduardo De Filippo, che il regista Francesco Rosi sta preparando, con Luce De Filippo protagonista, per la prossima stagione dello Stabile di Torino.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -