Jackson, parla la baby-sitter dei figli: "Lavande gastriche per liberarlo dai farmaci"

Jackson, parla la baby-sitter dei figli: "Lavande gastriche per liberarlo dai farmaci"

Jackson, parla la baby-sitter dei figli: "Lavande gastriche per liberarlo dai farmaci"

L'ex bambinaia dei figli di Michael Jackson, Grace Rwaramba, rivela l'abuso di farmaci, da parte del cantante che ''ne mischiava sempre in quantita' eccessive'', fino a otto diversi al giorno compresi anti dolorifici oppiacei, e ''senza quasi mangiare''. Tanto che la donna era costretta a fargli lavande gastriche per liberarlo. Jackson negli ultimi mesi di vita conduceva una vita nomade, di albergo in albergo, prima di finire sotto l'influenza del gruppo estremista Nation of Islam.

 

La testimonianza della 42enne che accudiva i tre figli della pop star, è l'ennesima macchia sulla memoria del celeberrimo cantante. Le sue parole saranno ascoltate anche dagli inquirenti che tentato di far luce sulla morte del Re del Pop. La ‘tata' ha spiegato di aver anche messo in allerta la madre e la sorella del cantante, perché preoccupata per la dipendenza da farmaci di Michael. Questa decisione avrebbe fatto andare su tutte le furie la star, che dopo 17 anni di servizio avrebbe deciso di licenziare all'istante la giovane baby-sitter.

 

La testimonianza della donna è stata raccolta dal tabloid britannico "News of the world": vi si legge addirittura che Jacko sarebbe stato talmente a corto di denaro che la donna si sarebbe trovata costretta a usare la propria carta di credito per comperare regali e palloncini per i compleanni dei figli. Circostanza a cui è difficile credere senza farsi venire qualche dubbio, visto anche il gran numero di ex collaboratori della pop star che in questi giorni si stanno facendo avanti per rilasciare testimonianze esclusive. 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -