Sanremo, Gualazzi vince tra i Giovani. Luca e Paolo vedono Berlusconi comunista

Sanremo, Gualazzi vince tra i Giovani. Luca e Paolo vedono Berlusconi comunista

Sanremo, Gualazzi vince tra i Giovani. Luca e Paolo vedono Berlusconi comunista

Raphael Gualazzi, con la sua "Follia d'amore", ha vinto la categoria Giovani del Festival di Sanremo, precedendo la 17enne Micaela (Fuoco e cenere). In finale erano andati anche Roberto Amadé (Come pioggia) e Serena Abrami (Lontano da tutto). Quella di venerdì sera è stata la serata dei duetti per la categoria big, che ha visto l'esclusione di Tricarico e Max Pezzali. Due le star della serata che hanno illuminato il palcoscenico dell'Ariston: Monica Bellucci e Robert De Niro.

 

Tra gli ospiti internazionali anche i Take That. Luca e Paolo ne hanno combinata un'altra delle loro, esibendosi con colbacchi da cosacco parodiando il brano morandiano Uno su mille ce la fa. "Uno fra mille ci sarà che guidi questa opposizione. Ci basta un prestanome", hanno cantato, mentre alle loro spalle campeggiava un poster di Silvio Berlusconi che loro hanno ipotizzato come capo dell'opposizione se vuole vincere le elezioni.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -