Trasmissione d'impresa, Cna Forlì-Cesena in prima linea

Trasmissione d'impresa, Cna Forlì-Cesena in prima linea

Secondo l'Eurostat, nei prossimi anni circa 5 milioni di imprese, cioè il 30% del totale UE, dovranno affrontare il tema della trasmissione di impresa. Il processo è molto delicato e i suoi effetti vanno visti secondo da due punti di vista: la potenziale perdita di posti di lavoro, qualora il passaggio generazionale risulti inadeguato  e la dispersione di saperi e di conoscenze individuali legate alla professione.

 

CNA FORLI' CESENA si è spesso interrogata sulla trasmissione di impresa e sulle problematiche del ricambio generazionale. Studi e analisi ci pongono un problema ineludibile: l'invecchiamento della popolazione su scala nazionale e locale, investe anche le imprese, soprattutto di piccole dimensioni e pone un rinnovato allarme per perdita del patrimonio imprenditoriale. Il problema della trasmissione d'impresa ha una consistenza maggiore nel territorio provinciale ( rispetto alla Regione) e la montagna è l'area in cui i valori espressi sono più alti.

 

Gli elementi evidenziati sollevano - e solleveranno nel futuro prossimo- interrogativi sulle azioni da intraprendere per garantire la continuità di molte attività.  ll fenomeno si presenta molto complesso e variegato e al di là dei potenziali impatti sull'occupazione, non può essere valutato in modo omogeneo. Le ricadute sul tessuto d'impresa infatti possono essere differenti, sia per motivi riconducibili alla tipologia giuridica delle imprese interessate, che per motivi legati all'attività svolta.  Questo porta inoltre ad effettuare una serie di considerazioni sul territorio oggetto di esame, che ha per sua natura una conformazione di tipo distrettuale, la cui sopravvivenza non dipende solo dalla capacità di fronteggiare elementi esterni (come la globalizzazione, la forte concorrenza internazionale, l'attuale crisi economica) ma anche dalla capacità di mantenere la sua coesione interna (come ad esempio la coerenza culturale, la condivisione dei valori, dei saperi, ecc..).

In questi termini, la sfida della "trasmissione d'impresa" non può essere affatto sottovalutata, proprio perché rischia di mettere in grave difficoltà questo modello.

 

Perciò CNA FORLI' CESENA ha strutturato un servizio  per utilizzare al meglio una serie di strumenti formativi, consulenziali e finanziari che supportino e agevolino il trasferimento aziendale ad un erede o ad nuovo imprenditore, al fine di assicurare non solo la cessione della ragione sociale e dei beni strumentali, ma anche e soprattutto di quel patrimonio di conoscenze e di professionalità accumulate nel tempo.

 

Tra gli scopi dell'iniziativa quelli di dare continuità ad imprese, in particolare quelle legate alla tradizione storica e culturale, in pericolo di scomparsa per il raggiungimento dell'età pensionabile del titolare; opportunità agli imprenditori che non hanno successori all'interno dell'azienda e ai giovani che vogliono intraprendere un'attività economica; supporto e accompagnamento a quelle realtà imprenditoriali che hanno all'interno i possibili continuatori del mestiere ( famigliari o dipendenti); creare e gestire una banca dati dove far incontrare la domanda e l'offerta delle imprese. Con il presupposto di un migliore raggiungimento degli obiettivi, CNA FORLI' CESENA ha voluto integrare le proprie risorse con un nuovo strumento, tecnologicamente avanzato, proposto dalla Camera di Commercio di Forlì-Cesena a supporto dello sviluppo imprenditoriale. Si tratta di un prodotto, generato e gestito da InfoCamere, denominato INCONTRERETE, parte di un pacchetto servizi, racchiuso sotto la sigla im+.

 

 

 

CNA FORLI' CESENA è la prima firmataria, in ambito provinciale, di un accordo con la CCIAA  per l'accesso e l'uso di tali servizi, in particolare quello istituito per favorire l'incontro tra domanda e offerta nell'ambito di cessioni aziendali. Il sistema si fonda su una "bacheca virtuale" nella quale inserire i propri annunci circa la disponibilità a cedere o ad acquistare un attività imprenditoriale, il tutto gestito in una  banca dati nella più assoluta riservatezza.

 

CNA FORLI' CESENA gestirà i dati e le informazioni che l'imprenditore venditore o acquirente desidererà far conoscere Queste informazioni saranno aggregate nella banca dati centrale di InfoCamere mantenendo comunque automaticamente criptati i dati anagrafici e le informazioni ritenute riservate. Nella banca dati centrale saranno visibili soltanto le informazioni necessarie a rendere possibile l'incontro domanda/offerta e le indicazioni per ottenere maggiori informazioni. CNA FORLI' CESENA, intrecciando le informazioni, potrà individuare la proposta adeguata alla domanda/offerta e si curerà di creare il contatto con l'interlocutore controparte interessato.Il servizio è attivo per tutti quei soggetti imprenditori o aspiranti tali che potranno rivolgersi all'Associazione CNA di FORLI' CESENA per avere tutto il supporto consulenziale e tecnico. Riferimenti: Marco Boscherini CNA Forli- Cesena 0543 770260 ; www.cnafc.it cliccando sul logo im+

 

Marco Boscherini

coordinatore Progetto "Trasmissione d'impresa " CNA Forlì-Cesena

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -