Valorizzare il Made in Italy: etica, trasparenza e innovazione

Valorizzare il Made in Italy: etica, trasparenza e innovazione

La questione della valorizzazione del prodotto Made in Italy, riferito al settore della moda ma non solo - pensiamo in particolare ai comparti dell'arredamento, dell'alimentare e dell'artistico - è quanto mai attuale e strategica per l'economia del nostro territorio e del paese più in generale. I temi "caldi" sono quelli della tracciabilità, dell'etica, del 100% Made in Italy oltre che della promozione del marchio. Di tutto questo si parlerà nel convegno "Valorizzare il Made in Italy: etica, trasparenza e innovazione", iniziativa unitaria promossa da Confartigianato Emilia Romagna, Confartigianato Forlì-Cesena, CNA Emilia-Romagna, CNA Forlì-Cesena, che si terrà Venerdì 4 dicembre 2009 alle 17.30 a Villa Torlonia in Via II Martiri, 2a a San Mauro Pascoli.

 

La relazione principale sarà tenuta da Antonio Franceschini, responsabile nazionale CNA Federmoda. Seguiranno gli interventi dei deputati On. Andrea Lulli e On. Sergio Pizzolante e le conclusioni di Bruno Panieri, dirigente nazionale Confartigianato. Al termine buffet offerto da Unifidi presso la Locanda dei Fattori.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -