2 giugno, Maroni festeggia a Varese. E' polemica

2 giugno, Maroni festeggia a Varese. E' polemica

2 giugno, Maroni festeggia a Varese. E' polemica

ROMA - Il ministro dell'Interno, Roberto Maroni, non ha partecipato alla parata delle forze armate del 2 giugno a Fori Imperiali a Roma. Un'assenza che non è passata inosservata al presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. "Le ragioni dovete a chiederle a lui, io non so", ha detto. "Sono stati invitati tutti - ha tenuto a precisare il Capo dello Stato -. Sul palco c'erano parecchi ministri, alcuni mancavano anche lunedì sera" al ricevimento al Quirinale.

 

"Poi, ognuno avrà le sue ragioni..", ha aggiunto l'inquilino del Colle. In ogni caso, ha osservato Napolitano, "la manifestazione, in fin dei conti, è stata assolutamente unitaria, di popolo e di rappresentanza. In tribuna c'erano rappresentanti di opposizione, di maggioranza e delle istituzioni senza alcuna eccezione. Non bisogna vedere tutto nero, non fatemi vedere tutto nero - ha concluso - sennò chiudo gli occhi...".

 

Al vertice del Pdl, successivo alla parata, sull'assenza di Maroni Berlusconi ha detto che si tratta di "polemiche pretestuose e assurde", evidenziando che "non c'era neanche Bersani". "Vengo a Varese da tre anni", ha risposto a distanza Maroni, che ha preferito la festa che si è tenuta a Villa Recalcati: una cerimonia in grande stile, senza Inno di Mameli.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -