25 aprile, Berlusconi forse ad Onna

25 aprile, Berlusconi forse ad Onna

25 aprile, Berlusconi forse ad Onna

ROMA - Silvio Berlusconi ha deciso: sarà alle celebrazioni ufficiali della festa di Liberazione. Il presidente del Consiglio renderà omaggio all'Altare della Patria in piazza Venezia. Non è ancora stato deciso se si recherà in vista ad uno dei luoghi simbolo della Resistenza, ma secondo alcune indiscrezione potrebbe recarsi Onna, il paese dell'Abruzzo più colpito dal terremoto del sei aprile scorso. Critico Antonio Di Pietro (Idv): "è un ipocrisia allo stato puro".

 

"Non gliene frega nulla di partecipare alla ricorrenza della Liberazione, vuole solo strumentalizzarla ai fini del consenso e questa è una frode - ha tuonato il leader dell'Italia dei valori -. Il 25 aprile rappresenta una data storica e seria che ci ha liberato dal fascismo. Chi pratica, predica o si riconosce nella dittatura non deve partecipare alle celebrazioni perché è un atto ipocrita e offensivo". "Mi pare - ha concluso - che il governo Berlusconi e Berlusconi stesso riducano gli spazi della democrazia e pratichino attività che ci riportano ad una nuova dittatura".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -