Accordo con la Svizzera, Monti: "Stiamo studiando la cosa"

“Stiamo guardando questo argomento – ha detto il premier -. Germania e Gran Bretagna hanno fatto qualcosa che l'Unione europea non ha gradito perchè sono accordi bilaterali e quindi contrari ai principi comunitari”

L'accordo sulla Svizzera è stato un altro dei tanti temi affrontati nella articolata intervista a Mario Monti condotta da Fabio Fazio a “Che tempo che fa”. “Stiamo guardando questo argomento – ha detto il premier -. Germania e Gran Bretagna hanno fatto qualcosa che l'Unione europea non ha gradito perchè sono accordi bilaterali e quindi contrari ai principi comunitari”.

“Il mio governo ha detto mai più condoni e anche per questo stiamo approfondendo l'argomento”, ha ammesso Monti. Il quale sempre sul tema Svizzera ricorda che “sono stato il primo quando ero Commissario europeo” ad andare a Berna “per avviare il primo duro negoziato con la Svizzera perchè accettasse di applicare alcuni principi sulla direttiva di tassazione del risparmio che stavamo predisponendo”.

Dunque “la pressione sulla Svizzera viene esecitata; non è l'unico paese al mondo che accoglie con un occhio di riguardo, o magari chiudendolo, i capitali esteri. La pressione c'è stata, è di forza crescente, e la Svizzera si è comportata in maniera responsabile”.
 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -