Accuse a Cosentino, Ghedini: "incredibili e inconsistenti"

Accuse a Cosentino, Ghedini: "incredibili e inconsistenti"

Accuse a Cosentino, Ghedini: "incredibili e inconsistenti"

Accuse a Cosentino: "incredibili e inconsistenti". Così le ha definite in una nota l'onorevole Niccolò Ghedini, esponente del Pdl e avvocato di Silvio Berlusconi. Nicola Cosentino, sottosegretario all'economia e candidato per il Pdl alla presidenza della regione Campania, è indagato per presunti contatti con la Camorra. Lunedì la richiesta dal Tribunale di Napoli di misure cautelari. Ghedini parla di "oggettive interferenze tra indagini e politica".

 

"Nicola Cosentino -afferma Ghedini nel comunicato - ha sempre svolto con passione ed onestà l'attività politica. Le accuse mosse appaiono tanto più incredibili ed inconsistenti solo ad osservare che da moltissimo tempo sono annunciati, a mezzo stampa, indagini e provvedimenti nei suoi confronti, al solo evidente fine di screditarlo ed impedire una fisiologica ed ottima candidatura alla guida della regione Campania".

 

"La richiesta di custodia cautelare nei suoi confronti appare, poi, davvero incredibile poiché non è dato comprendere come possano sussistere nei suoi confronti le esigenze previste dal cpp (codice di procedura penale), visti anche i numerosissimi e reiterati annunci in tal senso che si prospettano da mesi".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -