Addio a Gino Giugni, Padre dello Statuto dei lavoratori

Addio a Gino Giugni, Padre dello Statuto dei lavoratori

ROMA - Si è spento all'età di 82 anni Gino Giugni, il Padre dello Statuto dei lavoratori. Nel 1969, infatti, venne messo a capo della Commissione nazionale che ebbe l'incarico di scrivere il testo che è una delle norme principali del diritto del lavoro italiano. Nel maggio del 1983 fu "gambizzato" a Roma dalle Brigate Rosse. Nello stesso anno venne eletto senatore nelle liste del Partito Socialista Italiano, a cui seguì la rielezione anche nel 1987.

 

Dall'aprile del 1993 al maggio dell'anno successivo ha ricoperto la carica di ministro del Lavoro e della sicurezza sociale del governo Ciampi. Inoltre è stato membro della commissione parlamentare inquirente sulla Loggia Massonica P2.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -