Addio al bimbo prodigio di Arnold, fatale una caduta

Addio al bimbo prodigio di Arnold, fatale una caduta

Gary Coleman, interpretò Arnold

SALT LAKE CITY - Era diventato celeberrimo grazie alla divertentissima serie televisiva "Il mio amico Arnold". Si è spento all'età di 42 anni Gary Coleman, star del film. L'ex bimbo prodigio si trovava ricoverato in un ospedale dello Utah in seguito ad una brutta caduta avvenuta mercoledì notte nella sua abitazione di Santaquin, nei pressi di Salt Lake City. Giovedì le sue condizioni si sono aggravate, perdendo conoscenza e andando in coma.

 

Coleman era tenuto in vita dalle macchine ospedaliere, ma il suo cuore non ha retto alla grave emorragia cerebrale riportata nell'impatto con la testa al suolo. In passato il 42enne, che soffriva di nefrite (una malattia che gli ha impedito di crescere in altezza), aveva avuto problemi di salute a causa del ciclo di dialisi cui doveva sottoporsi in seguito al doppio trapianto di reni subito negli anni '80. Recentemente era finito al centro della cronaca per problemi finanziari e per un presunto reato di violenze domestiche.

 

Nel 2008 era finito in carcere per aver investito un uomo in un parcheggio. Dieci anni prima era stato condannato a 90 giorni di carcere (con la condizionale) per aver aggredito una fan che aveva chiesto il suo autografo. Nel 1990 aveva invece denunciato i genitori adottivi sostenendo che avevano prosciugato il suo conto bancario.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -