Addio al premio Nobel per la pace Wangari Muta Maathai

Addio al premio Nobel per la pace Wangari Muta Maathai

Addio al premio Nobel per la pace Wangari Muta Maathai

Si è spenta all'età di 71 anni il premio Nobel per la Pace del 2004, la kenyana Wangari Muta Maathai. La donna è morta a Nairobi, dove era ricoverata per un cancro. Il suo impegno l'aveva portata a fondare anche un movimento, il Green Belt Movement (cintura verde), un movimento di attivisti per i diritti civili e delle donne, che lotta per combattere la deforestazione e per l'ambiente. Un programma volto anche a promuovere il primato della donna nelle aree rurali e nel sostenere la creazione di posti di lavoro.

La Wangari negli ultimi tempi si era battuta strenuamente per difendere i diritti umani in Kenya; per sostenere le sue tesi pacifiste e a favore dell'evoluzione femminile, è stata per lungo tempo perseguitata, ha subito l'onta del carcere e anche la durezza della repressione.

Wangari è stata la prima donna africana a ricevere il prestigioso premio Nobel per la pace, conferitole per la sua lotta contro la deforestazione e per "il suo contributo alle cause dello sviluppo sostenibile, della democrazia e della pace".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -