Afghanistan, attacco contro il presidente Karzai

Afghanistan, attacco contro il presidente Karzai

KABUL – Si riaccende la tensione in Afghanistan, dove il presidente Hamid Karzai è stato il bersaglio di un attentato compiuto dalle milizie talebane. Il capo di stato è rimasto illeso. Due le vittime, un bambino di dieci anni e il capo del consiglio del gruppo etnico Qezelbashan, Nasir Ahmad Latifi, che assistevano alla cerimonia organizzata in occasione del 16mo anniversario della vittoria dei mujahidin contro l'occupazione sovietica. Feriti anche due parlamentari.


Condanna di Napolitano. Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha inviato al presidente della Repubblica Islamica dell'Afghanistan, Hamid Karzai, un messaggio a seguito dell'attentato subito questa mattina a Kabul. "Signor Presidente -scrive Napolitano- un vile attentato ha cercato oggi di colpire, attraverso la sua persona, il simbolo di un Afghanistan incamminato verso istituzioni stabili e democratiche e libero dall'oppressione del fanatismo e del terrorismo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

D’Alema: vile attacco contro Karzai. L'ambasciatore d'Italia a Kabul, Ettore Sequi, ha espresso, a nome del governo italiano, su istruzioni del ministro degli Esteri, Massimo D'Alema, la piena solidarieta' al presidente afghano Hamid Karzai per il vile atto di violenza compiuto in occasione delle celebrazioni del sedicesimo anniversario della fine dell'invasione sovietica, alle quali ha partecipato in rappresentanza dell'Italia.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -