Afghanistan, fumata nera nell'Unione

Afghanistan, fumata nera nell'Unione

ROMA – Fumata nera nell’Unione sul controverso tema della missione italiana in Afghanistan. L’incontro tra Romano Prodi, Massimo D'Alema, Arturo Parisi e i leader di Prc, Pdci e Verdi, Giordano, Diliberto e Pecoraro Scanio, non ha dunque prodotto alcun accordo concreto.


I partiti che hanno preso parte al vertice fanno sapere, comunque, che“il clima dell'incontro è stato sereno”: tuttavia “non è stato raggiunto nessun accordo”. Governo e partiti hanno pero valutato “la necessità di una possibile 'discontinuita''.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un compromesso per mettere a tacere le polemiche potrebbe essere quello di aumentare le presenze civili a Kabul oppure l’organizzazione di una conferenza di pace internazionale. Di sicuro si è parlato anche degli strumenti da adottare per stroncare il traffico illegale di oppio, autentica miniera d’oro per la malavita e il terrorismo di matrice afghana.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -