Afghanistan, il governo frena sulle accuse agli operatori di Emergency

Afghanistan, il governo frena sulle accuse agli operatori di Emergency

Afghanistan, il governo frena sulle accuse agli operatori di Emergency

Il Governo afghano frena sulle accuse ai tre italiani di Emergency arrestati in relazione ad un presunto attacco terroristico che si stava preparando contro il governatore della provincia di Helmand. L'inchiesta sull'effettiva realtà dei fatti sta ancora proseguendo il suo iter. Mentre due funzionari del governo avevano dichiarato che "gli italiani hanno confessato la loro partecipazione al complotto per uccidere il governatore Goulab Mangal", oggi si dice che "non si può fare alcuna ipotesi sugli sviluppi della vicenda".

 

Il portavoce del governo della provincia di Helmand nel frattempo ha dichiarato all'Ansa: "Il Times di Londra mi ha citato in modo sbagliato, soprattutto per il riferimento di un legame fra gli italiani ed Al Qaida, ed oggi ha chiesto scusa". 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -