Afghanistan, il 'Times' accusa l'Italia. La Russa: ''Li quereliamo''

Afghanistan, il 'Times' accusa l'Italia. La Russa: ''Li quereliamo''

Afghanistan, il 'Times' accusa l'Italia. La Russa: ''Li quereliamo''

ROMA - Il ministro della Difesa, Ignazio La Russa, non ha digerito l'articolo pubblicato giovedì mattina dal "Times" secondo il quale i servizi segreti italiani avrebbero pagato le milizie talebane. La Russa ha parlato d'informazioni "spazzatura" che "come tali vanno considerate". Il ministro ha affermato di aver incaricato il suo capo di Gabinetto di procedere ad affidare ai legali il compito di denunciare il giornale inglese. "Questa è la mia valutazione", ha aggiunto.

 

"La notizia in base alla quale pagavamo i talebani per non essere attaccati - ha proseguito il ministro - è offensiva per i nostri morti e per i nostri militari. Nessun organo dello Stato ha mai operato come dice il ‘Times'. E per questo ritengo odioso che un giornale che sta operando con un sentimento di anti-italianità abbia dato una notizia senza verificarla. Non fa onore alla testata".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -