Afghanistan, la strategia della Nato non cambia

Afghanistan, la strategia della Nato non cambia

Afghanistan, la strategia della Nato non cambia

ROMA - La strategia della Nato in Afghanistan non cambia. E' quanto ha confermato il segretario generale dell'organizzazione per la difesa Anders Fogh Rasmussen. "Il terrorismo internazionale continua a rappresentare una minaccia diretta per la sicurezza del nostro Paese e per la stabilità nel mondo - ha aggiunto Rasmussen -. Quindi bisogna restare in Afghanistan il tempo necessario per compiere la nostra missione, per il tempo necessario al processo di transizione".

 

Il segretario generale dell'organizzazione per la difesa ha definito il blitz durante il quale è stato ucciso il leader terrorista "un'operazione giustificata". "La questione - ha detto Rasmussen - è che qui si tratta del fondatore di Al Qaeda, la formazione responsabile della morte di migliaia di persone innocenti. E io spero che quest'operazione porti a un indebolimento di una delle più pericolose organizzazioni criminali internazionali".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -