Afghanistan, Obama precisa: la data del ritiro non è in discussione

Afghanistan, Obama precisa: la data del ritiro non è in discussione

Afghanistan, Obama precisa: la data del ritiro non è in discussione

Non si sposta di una virgola la posizione degli Stati Uniti sul ritiro delle truppe in Afghanistan. La precisazione del presidente Barack Obama arriva dopo le interviste rilasciate dal generale Petraeus che aveva fatto intendere un possibile allungamento dei tempi rispetto alla data fissata del luglio 2011.

 

Il portavoce di Obama, Bill Burton, che segue passo dopo passo ogni spostamento del 'capo', ha spiegato meglio "il significato delle parole di Petraus", specificando che "la data del ritiro resta ferma, e non c'è alcuna divergenza con tra il presidente e i suoi generali sul luglio del 2011".

 

Il portavoce ha poi rimarcato che Obama "quando si prende un impegno lo rispetta" e dunque così come ha fatto con l'Iraq "intende fare la stessa cosa in Afghanistan".

 

"La portata e i tempi del ritiro saranno una conseguenza delle condizioni sul campo", aggiunge Burton, ma in ogni caso "la data non è in discussione".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -