Afghanistan, Obama pronto ad inviare altri soldati: impegno non illimitato

Afghanistan, Obama pronto ad inviare altri soldati: impegno non illimitato

Afghanistan, Obama pronto ad inviare altri soldati: impegno non illimitato

WASHINGTON - Barack Obama è pronto ad annunciare il rinforzo del contingente americano in Afghanistan. Secondo le indiscrezioni che filtrano dalla Casa Bianca e dal Pentagono, il presidente degli Stati Uniti avrebbe deciso di mandare in Afghanistan altri 30-40 mila soldati e, attendendosi dagli alleati un contributo pari al 10%, cioè fra 3-4mila unità. Ma solo due alleati finora si sono detti pronti a partecipare ai rinforzi: la Gran Bretagna e la Turchia.

 

I primi con 500 soldati in più rispetto agli attuali 9mila, i secondi raddoppiando il proprio contingente a 1488 unità. Fonti militare americane hanno fatto sapere che i soldati che verranno inviati da Obama faranno parte di "unità combattenti", destinanti quindi a metter pressione sui seguaci di Al Qaeda.

 

Il governo di Kabul deve avere ben chiaro che l'impegno militare americano non sarà illimitato, ha avvertito Obama, evidenziando che deve prendere in mano la situazione e ristabilire il controllo del paese ''in tempi ragionevoli''.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -