Afghanistan, Obama: "Via 33mila soldati entro il 2012"

Afghanistan, Obama: "Via 33mila soldati entro il 2012"

Afghanistan, Obama: "Via 33mila soldati entro il 2012"

WASHINGTON - Barack Obama ha annunciato con un discorso alla nazionale, durato solo 14 minuti, il ritiro dei soldati americani dall'Afghanistan.. Diecimila torneranno a casa entro la fine del 2011, per arrivare a un totale di 33mila entro settembre 2012, cioè due mesi prima delle elezioni presidenziali. "La missione di ricostruire nazioni comincia a casa nostra - ha detto Obama -. Concludiamo i combattimenti e riprendiamoci il sogno americano".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Obama ha insistito soprattutto sui costi eccessivi della guerra in Afghanistan, spiegando come "negli ultimi dieci anni, abbiamo speso un trilione di dollari, in un momento di debito crescente e di difficile congiuntura economica. È tempo di concentrarsi sulla costruzione della nazione (nation-building), qui a casa". Il bilancio fiscale 2011 del governo include 113,5 miliardi dollari per le operazioni in Afghanistan, contro i 56,1 miliardi dollari nel 2009, e 45,8 miliardi dollari per l'Iraq.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -