Afghanistan, Paladini ucciso dal frammento di una bomba

Afghanistan, Paladini ucciso dal frammento di una bomba

Un frammento degli ordigni portati dall'attentatore ha colpito il maresciallo Daniele Paladini alla regione occipitale. Sarebbe questa la causa che ha determinato la morte del sottufficiale. Lo afferma, secondo le prime indiscrezioni riportare dalla Adnkronos, l'autopsia sul corpo di Paladini fatta all'istituto di medicina legale dal professor Giancarlo Umani Ronchi, che ha eseguito gli accertamenti medico-legali presso l'istituto di medicina legale diretto dal professor Paolo Arbarello.


Napolitano incontra la moglie. Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, si e' recato al Policlinico militare del Celio dove ha incontrato la signora Alessandra Rizzo moglie del maresciallo capo dell'Esercito Daniele Paladini che ha perso la vita nell'attentato terroristico di sabato scorso a Kabul. Il capo dello Stato ha quindi reso visita ai capitani Salvatore Di Bartolo e Stefano Ferrari e al caporale maggiore Andrea Bariani, feriti nell'attentato in Afghanistan, e ha salutato i loro familiari. Ne da' notizia un comunicato della presidenza della Repubblica.


Prodi: non lasciamo l’Afghanistan. L’Italia non lascerà l’Afghanistan. Lo garantisce il presidente del Consiglio, Romano Prodi, il giorno dopo l’attentato in cui è morto il militare italiano Daniele Paladini. “Noi restiamo – ha annunciato il premier da Abu Dhabi, dove si trova in visita per la prima tappa del suo viaggio negli Emirati Arabi Uniti -, ma serve una riflessione per impostare la futura presenza in Afghanistan con una strategia di lungo periodo con forte contenuto politico".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -