Afghanistan, Parisi invia nuovi mezzi al contingente italiano

Afghanistan, Parisi invia nuovi mezzi al contingente italiano

ROMA – In seguito alle recenti offensive in Afghanistan, il ministro della Difesa, Arturo Parisi, ha annunciato che il contingente italiano riceverà cinque elicotteri A129 Mangusta, otto corazzati Dardo e dieci blindati Lince. Inoltre arriveranno giungeranno anche gli equipaggi e il personale di supporto tecnico e logistico, per un complesso di 145 militari. I nuovi rinforzi costeranno 25,9 milioni di euro, di cui 7,2 milioni per le predisposizioni, i trasporti e le infrastrutture logistiche in Teatro, e 18,7 milioni di costi ricorrenti, per un periodo di circa 7 mesi, fino al 31 dicembre 2007.

I nuovi mezzi, ha spiegato Parisi al Senato di fronte alle commissioni congiunte Esteri e Difesa, serviranno al contingente italiano per operare con una maggiore sicurezza e migliorare la capacità di esplorazione. Per addestrare la polizia afghana saranno impiegati 13 carabinieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Parisi ha sottolineato che "senza sicurezza nulla e' possibile "perchè si tratta di "una condizione necessaria" per lo sviluppo civile. "Senza la sicurezza, i traguardi fin qui raggiunti sarebbero messi in pericolo".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -