Afghanistan, rientra in Italia uno dei due soldati feriti

Afghanistan, rientra in Italia uno dei due soldati feriti

Afghanistan, rientra in Italia uno dei due soldati feriti

E' previsto per la notte tra giovedì e venerdì il rientro in Italia di Gabriele Rame, 29 anni, di Monte Sarchio (Benevento), uno dei due Fucilieri dell'aria rimasti feriti nell'attacco di ieri in Afghanistan. Si trova ancora ad Herat, sede del contingente italiano in Afghanistan, il 27enne di Zollino (Lecc) Francesco Manco, che ha riportato le lesioni più serie, anche se non è in pericolo di vita.

 

I due militari sono rimasti vittima di un'imboscata mentre erano in pattugliamento mercoledì. L'agguato è avvenuto alle 19:45 locali, a Shiwashan, una località a cinque chilometri a nord-est di Herat, nell'Afghanistan occidentale.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La pattuglia dei fucilieri è stata raggiunta da un missile che fortunatamente ha colpito solo di lato il veicolo, altrimenti le ferite riportate dai due soldati italiani avrebbero potuto essere molto più gravi. Entrambi fanno parte della "Forward support base", una base di supporto avanzata con base nell'aeroporto di Herat, a comando spagnolo, e in Italia sono in servizio presso il 16/o Stormo dell'Aeronautica 'Fucilieri dell'Aria' di Martina Franca (Taranto), un nuovo reparto dell'Aeronautica specializzato nella vigilanza delle basi e di altri obiettivi sensibili.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -