Afghanistan, San Raffaele pronto a rilevare ospedale Emergency

Afghanistan, San Raffaele pronto a rilevare ospedale Emergency

KABUL – L’ospedale gestito da Emergency a Kabul è stato rilevato nella sua gestione dalla Fondazione San Raffaele del Monte Tabor di Milano, creatura di don Luigi Verzè. La notizia non trova conferma al Ministero degli esteri, che conferma di lavorare affinchè Gino Strada posso rientrare in Afghanistan e riprendere le proprie attività.


La Fondazione si è resa disponibile ad intervenire per garantire il servizio sanitario offerto fino ad oggi da Strada. “Anche solo temporaneamente, sino alla risoluzione delle divergenze tra l'organizzazione e le autorità”, fanno sapere dal San Raffaele. Una richiesta che comunque non parte dalla Fondazione, ma risponde ad una esigenza manifestata da terzi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per la Fondazione di Verzè, “il vero problema è farlo funzionare per il bene della gente. E anche per l'immagine nostra, dei nostri soldati: aiuta anche la loro presenza. Agli occhi della povera gente, sapere che c'è un ospedale italiano che ti cura senza prendersi meriti fa vedere diversamente anche la presenza militare”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -