Afghanistan, ucciso in un attentato il sindaco di Kandahar

Afghanistan, ucciso in un attentato il sindaco di Kandahar

Il sindaco di Kandahar Ghulam Haidar Hamidi è stato ucciso in un attentato suicida. Il kamikaze ha azionato l'esplosivo che nascondeva sotto il turbante davanti al primo cittadino, che stava discutendo con altri amministratori nel cortile del Comune. I Taliban locali hanno rivendicato l'attentato. Insieme ad Hamidi hanno perso la vita anche altre persone. Immediatamente militari afgani e dell'Isaf, sotto comando Nato, hanno preso posizione nella zona isolandola.

 

Hamidi si era distinto per la sua lotta alla corruzione nella vita pubblica afgana. Due settimane fa a Kandahar era stato ucciso il fratello del presidente afgano, Hamid Karzai, uno degli uomini più potenti e anche controversi dell'Afghanistan meridionale.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -