Agguato in Cisgiordania, assassinati quattro coloni israeliani

Agguato in Cisgiordania, assassinati quattro coloni israeliani

Agguato in Cisgiordania, assassinati quattro coloni israeliani

TEL AVIV - Quattro persone, tutte membri della stessa famiglia, sono rimaste uccise martedì in un agguato a colpi d'arma da fuoco in Cisgiordania, nella regione di Hebron. Le vittime sono due uomini, di età compresa tra i 25 ed i 40 anni, e due donne, una delle quali in stato di gravidanza. L'attacco sarebbe stato sferrato nei pressi dell'insediamento di Kiryat Arba da più di una persona e per gli agenti delle forze di sicurezza si è trattato di un'imboscata ben pianificata.

 

Secondo le prime notizie le vittime viaggiano a bordo di un mezzo israeliano che viaggiava lungo una strada della Cisgiordania. Improvvisamente è stato avvicinato da un altro veicolo dal quale sono partiti i colpi d'arma da fuoco. Intanto per le forze di sicurezza israeliane è scattata la caccia all'uomo per catturare i possibili responsabili dell'attacco. Il braccio armato di Hamas, le brigate Ezzedine al-Qassam, ha rivendicato l'attentato.

 

"Il terrore non deciderà i confini d'Israele", ha commentato a Washington il primo ministro israeliano Benyamin Netanyahu. Il leader israeliano si trova negli States per partecipare nei prossimi giorni alla ripresa dei negoziati di pace sul Medio Oriente.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -