Ahmadinejad in Iraq: ''Accusando altri, Usa aumentano i loro problemi''

Ahmadinejad in Iraq: ''Accusando altri, Usa aumentano i loro problemi''

Giunto a Baghdad nella prima visita di un presidente iraniano dalla rivoluzione islamica del 1979, e accolto con calore dal presidente iracheno Jalal Talabani, Mahmoud Ahmadinejad ha affermato in conferenza stampa che "un Iraq unito e forte servira' all'intera regione".


Si tratta di una visita storica e che segna una decisa svolta nei rapporti di forza in Medio Oriente. “Diciamo al presidente Bush – ha scandito il presidente iraniano parlando da Baghdad - che accusare gli altri aumenterà i problemi degli Stati Uniti. Devono accettare il fatto che agli iracheni non piace l'America".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ahmadinejad si è poi incontrato con il premier iracheno Nuri Al Maliki, con il quale ha consolidato la cooperazione economica e militare tra i due Paesi. Era la prima volta che un presidente iraniano si reca in visita in Iraq, dalla fine della guerra tra i due Paesi negli anni ottanta. Tuttavia la visita ha suscitato numerose proteste, soprattutto tra i sunniti, che hanno organizzato manifestazioni Falluja, Mosul e Baghdad.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -