Alemanno neosindaco di Roma: ''Vinta una lunga battaglia''

Alemanno neosindaco di Roma: ''Vinta una lunga battaglia''

“Abbiamo vinto una lunga battaglia”. Sono le prime parole da neosindaco di Roma di Gianni Alemanno. Con 2463 sezioni pervenute su un totale di 2600, il candidato del Pdl è in vantaggio con il 53,55% dei voti su quello del Pd, Francesco Rutelli, che si ferma al 46,45%. Una ulteriore batosta per il centrosinistra, che però conserva la guida della Provincia di Roma, dove il candidato Nicola Zingaretti vince con il 51,52%. “E’ una gioia enorme” ha dichiarato Gianfranco Fini.

Il voto comunale di Roma era particolarmente atteso perché Roma è la città che per sette anni è stata amministrata dal segretario del Partito democratico, Walter Veltroni, e soprattutto perché al primo turno il mancato raggiungimento della maggioranza assoluta dei voti da parte di Rutelli (che comunque aveva ottenuto 80mila voti in più di Alemanno) aveva reso più intrigante la sfida.



Provincia di Roma, l’affermazione di Zingaretti. Nicola Zingaretti (Pd-Sa-Idv) al 51,52% e Alfredo Antoniozzi (Pdl-Mpa-Pri) al 48,48% quando sono state scrutinate le schede di 3.672 sezioni su 3.735.

LE REAZIONI


Cicchitto: Alemanno sindaco straordinario successo Pdl. ''L'elezione di Gianni Alemanno a sindaco di Roma rappresenta uno straordinario successo del Pdl, ed e' la conferma di quanto e' gia' accaduto due settimane fa alle politiche. Ma e' anche, e soprattutto, la sconfitta politica di Veltroni e del suo 'modello Roma', oltre che la disfatta del sistema di potere guidato da Goffredo Bettini''. E' quanto ha affermato il vicecoordinatore di Forza Italia, Fabrizio Cicchitto, commentando l'esito del voto a Roma.


Fini: Vittoria storica. “E una gioia enorme - ha commentato il presidente della Camera in pectore, Gianfranco Fini -. Per An questa è una vittoria storica”.


GLI ALTRI RISULTATI


Il centrosinistra strappa Vicenza. Il candidato del centrosinistra, Achille Variati, e' stato eletto sindaco di Vicenza con il 50,4% dei voti. Il candidato del centrodestra Lia Sartori ha ottenuto il 49,5%.


Pisa, vince il Pd. Il candidato del centrosinistra Marco Filippeschi e' stato eletto con il 53,08% dei voti al ballottaggio per l'elezione del sindaco di Pisa. Il candidato del centrodestra, Patrizia Paoletti Tangheroni ha ottenuto il 46,9% dei voti.

Formia, vince il centrodestra. Michele Forte (Pdl-Udc) e' stato eletto sindaco di Formia (Latina) sostenuto anche dalla lista civica 'Generazione Formia con Forte' e da 'Destra formiana', il candidato sindaco del centrodestra ha ottenuto 10.947 voti pari al 50,79% battendo di 344 voti il candidato sindaco del Pd Sandro Bartolomeo (10.603 preferenze, pari al 49,2%).


Asti, alle provinciali vincono Pdl-Lega. Maria Teresa Armosino (Pdl-Lega) e' stata eletta presidente della Provincia di Asti con il 58% dei voti. Il candidato del Pd-Idv, Roberto Peretti, ha ottenuto il 41,9%.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Viterbo al centrodestra. Giulio Marini (Pdl) e' stato eletto sindaco di Viterbo. Il dato definitivo delle elezioni comunali fa registrare 21.988 voti (62,03%) al candidato sostenuto dal Popolo della liberta' e dalla liste civiche 'Viterbo vola' e 'Ego sum leo'. Il candidato sindaco del Partito democratico, Ugo Sposetti, appoggiato anche dalla lista civica, Sposetti sindaco', ha ottenuto 13.458 voti pari al 37,96% dei voti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -