Alfano al Pd: ''Non fate come partito manettaro di Di Pietro''

Alfano al Pd: ''Non fate come partito manettaro di Di Pietro''

In vista del voto al decreto sicurezza previsto per il pomeriggio alla Camera, il ministro della Giustizia, Angelino Alfano, ha invitato il Pd a "votare in modo diverso in Parlamento" rispetto "partito giustizialista e manettaro di Di Pietro". Alfano, inoltre, ha annunciato che proporrà a settembre "un'agenda che contempli una riforma organica della giustizia". "Alfano predica bene e razzola male", ha commentato Lanfranco Tenaglia, ministro della giustizia del governo ombra.

 

Alfano: "Serve riforma organica in tempi rapidi". Occorre intervenire sulla giustizia con una riforma organica, in tempi rapidi e non con una legislazione alluvionale, ma con interventi mirati che non vanno contro qualcuno sui processi e sull'asse istituzionale e costituzionale; per una giustizia al servizio del cittadino", ha dichiarato Alfano intervenendo al convegno organizzato dai penalisti sul tema delle riforme per la giustizia. Il ministro ha sottolineato che il contributo delle camere penali e' stato di grande pregio scientifico.

 

Anm: ‘'Ci batteremo per avere ministri liberi". "Noi ci batteremo sempre per avere magistrati liberi. Ma ci chiediamo se il Paese vuole davvero magistrati liberi". Lo ha dichiarato il presidente dell'Associazione nazionale magistrati Luca Palamara a margine del convegno organizzato dai penalisti sulla riforma organica della giustizia, dove e' intervenuto anche il ministro della Giustizia Angelino Alfano.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bonaiuti: ‘'Mai dialogo con chi corre dietro a Di Pietro''. ''Non ci potra' mai essere un dialogo con chi corre dietro a Di pietro, con chi prende un percorso che porta a piazza Navona e alle offese al capo dello Stato e al pontefice''. Paolo Bonaiuti, intervenendo a Radio City con Lanfranco Tenaglia replica cosi al ministro della giustizia del governo ombra che rileva come il Parlamento sia impegnato da tre mesi su provvedimenti che riguardano il premier. ''Prima Retequattro e poi la blocca processi e il lodo Alfano, mentre la domanda dei cittadini e' una sola: fate durare meno i processi'', rimarca Tenaglia. E il sottosegretario alla presidenza del Consiglio ricorda invece che il governo ha abolito l'Ici, ha permesso la ricontrattazione dei mutui e si e' occupato di sicurezza: ''Ridurre tutto a Retequattro -sottolinea- sono cose degne della politica di Di Pietro''.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -