Alfano manda gli ispettori a Trani

Alfano manda gli ispettori a Trani

Alfano manda gli ispettori a Trani

ROMA - Il ministro della Giustizia, Angelino Alfano, ha annunciato un'ispezione ministeriale nella procura di Trani dopo le rivelazioni sull'indagine nella quale il presidente del Consiglio, Silvio
Berlusconi, sarebbe indagato assieme al componente dell'Agcom Giancarlo Innocenzi, mentre non risulterebbe iscritto il nome del direttore del Tg1, Augusto Minzolini. Nelle intercettazioni compaiono anche altri nomi 'eccellenti', come quello del ministro dell'Economia, Giulio Tremonti.

 

Si tratta di indiscrezioni rilevate da fonti vicine alle indagini, che hanno indicato anche il nome del ministro dei Beni Culturali, Sandro Bondi. Ma poichè - viene sottolineato - il contenuto delle conversazioni non ha alcuna rilevanza penale, le intercettazioni non saranno trascritte e sara' disposta la loro distruzione.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di ReArtù
    ReArtù

    Come al solito si indaga su chi ha scoperto il male e non si vuole indagare su chi lo ha procurato. Bene, continuiamo pure così.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -