Algeri, turista italiana rapina nel Sahara

Algeri, turista italiana rapina nel Sahara

Algeri, turista italiana rapina nel Sahara

ALGERI - Una turista italiana di 53 anni sarebbe stata rapita mercoledì nel sud dell'Algeria, a 170 chilometri da Djanet. E' quanto ha reso noto il quotidiano Echourouk, citando "fonti sicure". La notizia è stata confermata da servizi di intelligence di Algeri. La notizia non sarebbe stata confermata dall'ambasciata italiana. La donna, Maria S., si trovava ad Algeri per un soggiorno di circa un mese che, secondo "El Chourouk", era iniziato lo scorso 20 gennaio.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La fonte citata dal giornale algerino sostiene che a venire a conoscenza del rapimento sarebbero state le forze di sicurezza algerine, allertate da una guida turistica che stava accompagnando la comitiva della quale faceva parte la donna italiana. La stessa fonte ha sostenuto che i rapitori abbiano già portato l'ostaggio in Niger e che dal momento del sequestro non si hanno più sue notizie. Secondo ‘El Chourouk' dietro il sequestro ci sarebbe la mano di al-Qaeda nel Maghreb islamico.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -