Amministrative, i talk show non si trasformeranno in "tribune elettorali"

Amministrative, i talk show non si trasformeranno in "tribune elettorali"

Amministrative, i talk show non si trasformeranno in "tribune elettorali"

ROMA - I talk show non si trasformeranno in "tribuna elettorale" come aveva richiesto il Pdl. La commissione di Vigilanza ha approvato quasi all'unanimità il testo del regolamento sulla par condicio con una riformulazione dell'articolo 8, quello sull'informazione politica, che salvaguarda l'autonomia editoriale dei talk. La mediazione fra maggioranza e opposizione è stata condotta con attenzione dal presidente della Commissione e relatore Sergio Zavoli.

 

Per Giorgio Merlo, Pd, vicepresidente della commissione di Vigilanza Rai, l'approvazione del regolamento per le prossime elezioni amministrative "segna un punto a favore della salvaguardia del pluralismo e della libertà di informazione anche in campagna elettorale".

 

Pdl e Lega puntavano ad estendere, con un emendamento alla bozza di regolamento in vista delle elezioni amministrative del 15 e 16 maggio, i principi della disciplina delle tribune politiche a quelli dei talk show, per un'applicazione stringente della par condicio anche nei talk.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -