Amministrative, la soddisfazione di Zambuto

Amministrative, la soddisfazione di Zambuto

Palermo - "Oggi non ci interessano più le beghe politiche e i veleni ma la soluzione dei problemi di questa città e io mi metterò al servizio di Agrigento". Sono queste le prime parole del neo sindaco di Agrigento, Marco Zambuto, sostenuto dal centrosinistra, eletto con il 62,92% delle preferenze, pari a 19.136 voti.

L'ex segretario dell'Udc, Marco Zambuto, è il nuovo sindaco di Agirgento. Dopo lo scrutino di 41 sezioni su 55, Zambuto ha raccolto il 62.4% delle preferenze contro il 37.4% Enzo Camilleri, del Movimento per l'autonomia (Cdl). Quest'ultimo ha ammesso la sconfitta facendo gli auguri al neo sindaco sostenendo: ''Gli agrigentini evidentemente hanno votato contro i partiti''.

Zambuto, sostenuto dal centrosinistra e da alcune liste civiche, succede ad Aldo Piazza, (Forza Italia) eletto nel 2001.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il centrosinistra si è aggiudicato anche il comune di Erice (Trapani) con il candidato Giacomo Tranchida con il 53,12%, battendo il candidato della Cdl, Ignazio Sanges (46,88%). A Castelvetrano (Trapani), il sindaco uscente Giovanni Pompeo (Cdl) si è confermato con il 54,14% dei consensi contro il 45,86% dell'esponente Vito Li Causi (Unione).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -