Ancora scontri a Bassora, Sadr: ''Risolvere pacificamente''

Ancora scontri a Bassora, Sadr: ''Risolvere pacificamente''

Sono proseguiti anche nella giornata di martedì gli aspri combattimenti a Bassora fra l'esercito regolare iracheno e diverse milizie sciite.


Le operazioni nella seconda città irachena, principale porto petrolifero del Paese, sono dirette personalmente dal primo ministro e comandante delle forze armate, lo sciita Nouri al Maliki, che ha lanciato oggi un ultimatum di 72 ore ai miliziani perchè depongano le armi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dal leader radicale sciita Moqtada Sadr l’appello al premier iracheno al Maliki di lasciare Bassora e di risolvere la crisi pacificamente.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -