Annozero fa il botto di ascolti, ed Emilio Fede si infuria

Annozero fa il botto di ascolti, ed Emilio Fede si infuria

Annozero fa il botto di ascolti, ed Emilio Fede si infuria

ROMA - C'era grande attesa per il ritorno in tv di Michele Santoro. Quella di giovedì è stata una puntata da record di ascolti, con ben 5 milioni 159 mila spettatori incollati su Rai Due ed uno share del 21,88%. Ad animare la puntata il collegamento da Milano del direttore del Tg4, Emilio Fede, che ha lasciato la trasmissione in segno di polemica dopo un ampio intervento di Beppe Grillo. Inizialmente Fede aveva deciso di rimanere "per rispetto dell'informazione".

 

Protestando aveva però chiarito: "Io saprei bene dove buttare Grillo con il suo canotto, nel fiume Lambro". Ma il direttore del Tg4 è esploso quando è intervenuto il giornalista della "Stampa" Andrea Scanzi, autore del libro "Ve lo dò io Beppe Grillo", che ha contestato i toni usati nel corso della campagna politica da Silvio Berlusconi, ma anche da Maurizio Gasparri e Ignazio La Russa. A quel punto Fede si è tolto il microfono ed è andato via: "Mi sono stancato di sentire insulti. È una vergogna".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -