Assalto dei talebani a base militare, feriti cinque soldati italiani

Assalto dei talebani a base militare, feriti cinque soldati italiani

Assalto dei talebani a base militare, feriti cinque soldati italiani

HERAT - Sono cinque i soldati italiani rimasti feriti lunedì mattina nell'attacco dei talebani al Provincial Reconstruction Team di Herat, unità Nato nell'Afghanistan occidentale gestita da soldati e da civili italiani. Uno di loro è in gravi condizioni. Il ministro della Difesa, Ignazio La Russa, ha spiegato che i feriti sono stati trasferiti a Camp Arena nell'ospedale militare spagnolo Role 2. Tra i feriti civili, c'è anche "un italiano del ministero degli Esteri che è sotto choc".

 

L'attacco è stato commesso dai talebani. In azione almeno due kamikaze, poi sparatoria tra gli insorti armati, forze di polizia e militari. Sulla dinamica dell'azione contro il Prt, La Russa ha parlato di "attacco complesso, con un mezzo carico di esplosivo che ha investito il muro di cinta, seguito da attacchi dei ribelli con armi dai tetti delle case dei civili che circondano il Prt".

 

Il premier Silvio Berlusconi ha espresso vicinanza "ai nostri soldati e alle loro famiglie" e "riconoscenza e incoraggiamento a tutti i militari italiani che con grande professionalità ed impegno svolgono la loro difficile missione di pace in Afghanistan e nelle altre aree di crisi". "Lattacco - ha aggiunto La Russa - non fa venire meno il nostro impegno finalizzato a restituire l'Afghanistan agli afgani, un processo che dovrebbe concludersi entro il 2014".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -