Autobomba a Times Square, Talebani rivendicano il fallito attentato

Autobomba a Times Square, Talebani rivendicano il fallito attentato

Autobomba a Times Square, Talebani rivendicano il fallito attentato

NEW YORK - E' stato rivendicato dai "talebani pakistani" il fallito attentato a Times Square, dove è stato rinvenuto alle 18,30 di sabato (le 0,30 di domenica in Italia) un ordigno esplosivo, disinnescato dagli artificieri, a bordo di un Suv Pathfinder Nissan. La rivendicazione è arrivata attraverso il sito un sito islamista, dove i talebani pachistani hanno spiegato che si voleva vendicare l'uccisione dei due leader al-Baghdadi e al-Mahajer e "martiri dell'Islam".

 

A bordo del suv sono state trovate due bombole di gas propano, due contenitori con oltre 10 litri di benzina, batterie e fili elettrici, polvere esplosiva usata per i fuochi d'artificio e una scatola di metallo. La polizia ha già individuato un video che mostra una persona che esce dal veicolo. Ora gli specialisti della scientifica stanno lavorando sul video per cercare di rendere più nitide le immagini, mentre continuano ad analizzare le registrazioni delle telecamere di sorveglianza della zona.

 

Un secondo ordigno è stato trovato a Pittsburgh, in Pennsylvania. Era contenuto all'interno di un forno a microonde abbandonato in strada, e piazzato su un tratto che alcuni atleti stavano percorrendo durante una maratona. La corsa è stata deviata e gli artificieri hanno disinnescato la bomba.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -