Avanza in Olanda la destra xenofoba, Napolitano: ''Segnale preoccupante''

Avanza in Olanda la destra xenofoba, Napolitano: ''Segnale preoccupante''

Avanza in Olanda la destra xenofoba, Napolitano: ''Segnale preoccupante''

BRUXELLES - L'affermazione dell'estrema destra xenofoba in Olanda "e' un segno preoccupante anche se si tratta di una tendenza fuori dalla storia". Lo ha detto il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano al termine di un incontro con il presidente del Parlamento europeo Jerzy Buzek. "Se si pensa di tornare al passato si tratta di un pericolosissimo anacronismo".

 

Secondo Napolitano "forse serve che le forze piu' tradizionalmente europeiste si battano in modo piu' persuasivo per affermare il ruolo dell'Europa". L'idea di tornare al passato, ha detto ancora il Capo dello Stato, costituisce una "pericolosissima e anacronistica illusione" che forse si basa sul fatto che le forze politiche tradizionalmente favorevoli all'Europa, "non si battono in modo persuasivo per l'affermazione del ruolo dell'Europa unita". Napolitano ha poi affermato che "i cittadini europei non possono aspettarsi niente di nuovo da un angusto approccio nazionale".

 

Il commento di Napolitano arriva con la conferma delle tendenze che emergono dallo scrutinio dei voti per le elezioni amministrative olandesi, che evidenziano un calo dei consensi per i principali partiti di governo e la crescita per quelli all'opposizione, a partire appunto dal partito xenofobo anti-islam di Geert Wilders.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -