Ballotaggi, chiuse le urne. A Mantova in vantaggio il centrodestra

Ballotaggi, chiuse le urne. A Mantova in vantaggio il centrodestra

Ballotaggi, chiuse le urne. A Mantova in vantaggio il centrodestra

ROMA - Urne chiuse per i 41 comuni che ancora attendevano il responso degli elettori in questo turno di ballottaggio. Il dato finale dell'affluenza dice che solo il 58,77% degli aventi diritto si è recato ai seggi. Nel primo turno, due settimane fa, la percentuale era stata del 74,32. Tra i quattro capoluoghi è Matera ad aver registrato il calo maggiore nella percentuale di votanti nel turno di ballottaggio: si è passati dall'80,24% al 59,33%.

 

A Mantova, tradizionale roccaforte del centrosinistra, il calo è stato dell'8%. A metà dello spoglio risulta in vantaggio il candidato del centrodestra, Nicola Sodano, che con il 51,6% dei consensi ha un netto vantaggio su Fiorenza Brioni, ferma al 48,4%. A Macerata la flessione è stata vicina al 12%: qui, dopo 32 sezioni scrutinate su 44, è in vantaggio Romano Carancini (centrosinistra) con il 50.4%, contro il 49,6 di Fabio Pistarelli (centrodestra).

 

A Vibo Valentia, dopo tre sezioni su 37, Nicola Soriano (Pd) ha il 37,3% contro il 62,7 di D'Agostino. A Matera guida Tosto (Io Sud) con il 50,9%, mentre Adduce (centrosinistra) è accreditato del 49,1% dopo 23 sezioni scrutinate su 62.

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -